Il Blog di Antonia

RIFLESSIONI DI FINE ANNO E LA MIA PAROLA PER IL 2019

RIFLESSIONI PER IL 2019

Crescita, è stata la parola che mi ha guidata per tutto il 2018. Evoluzione sarà la parola che guiderà il mio 2019.

Tante me ne giravano in testa: realizzazione, affermazione, cambiamento, ambizione… ma infine “evoluzione” è quella che da tempo si era già annidata nel mio cuore e che, probabilmente, riesce ad inglobare tutte le altre.

La tendenza è chiara: dentro di me vince e persiste una forza propulsiva, una tensione al miglioramento, all’innalzamento della mia condizione attuale. E’ qualcosa che avverto nel profondo, a volte scorgo anche la paura di non riuscire ad accontentarmi mai, ma la realtà è che io ho necessità di progetti, continui. Vivo di stimoli, nella vita personale, come in quella professionale. Per fortuna riesco a vivere questa ricerca di qualcosa di migliore non con sofferenza, ma sempre con immensa gratitudine. Sarà che per natura sono un’ottimista, sarà che ogni giorno riesco a trovare uno scampolo di felicità, sarà che vivo la bellezza delle cose semplici e genuine, e dunque questa crescita, questa evoluzione riesco a viverla con un’attitudine estremamente positiva.

E’ il senso compiuto di tutte le mie giornate. E’ l’ambizione di pensare che ci sono sempre margini di miglioramento e questo, per una freelance, rappresenta la chiave di tutto. Lo spiraglio in quelle giornate no, dove è facile mollare e crogiolarsi nelle emozioni negative. Il pensiero positivo è la boccata di aria fresca, la corsa a piedi nudi sulla spiaggia, l’abbraccio caldo da qualcuno che ami.

Ed io il mio anno voglio viverlo così: forte, determinata, positiva. Ho tanti progetti in ballo e una parola che mi guidi mi aiuta a rimanere focalizzata. Evoluzione è un sinonimo di crescita, il mio percorso in tal senso non si è ancora totalmente compiuto, è evidente. Non ce l’ho fatta in un anno, non tutti gli obiettivi che mi ero posta sono stati raggiunti, ma qualcosa di estremamente bello è successo e la mentalità che ci ho messo mi ha aiutata.

Il mio lavoro sta prendendo la direzione che volevo, ho vissuto quest’anno con un’apertura mentale che nemmeno credevo di avere. Ho rischiato e affrontato percorsi nuovi, sono uscita, decisamente, dalla mia comfort zone, ho messo da parte ciò che non faceva stare più bene me o impediva che la mia attività trovasse nuove strade.

Evoluzione è fluidità, capacità di plasmare i propri pensieri e le proprie azioni verso quanto è più alto, verso quanto è migliore. Con il beneficio che nessuno stabilisce cosa è migliore, se non una condizione di generale benessere, estremamente intima e personale. Non voglio paletti, da questo 2019, nemmeno quelli che io stessa a volte mi impongo, voglio viverlo senza paura. Voglio sincerità, anche con me stessa.

Concludo questo 2018 felice, con un’agenda traboccante di impegni e un quaderno, che ho chiamato “idee, sogni e nuovi propositi” , che si appesantisce di pagine scritte. C’è tutto quello che mi salta in testa, qualcosa troverà compimento subito, qualcosa rimarrà chiuso lì a lungo, qualcosa forse non uscirà mai da quelle pagine, ma c’è dentro comunque un pezzo di me.

Qualunque siano i tuoi sogni per il 2019 fatti avanti, aspettano solo te!

Buon Anno!

#conamore