Il Blog di Antonia

GUIDA PRATICA ALLA CERIMONIA SIMBOLICA

Blog Antonia Luzi matrimonio in Abruzzo - Guida Pratica alla Cerimonia Simbolica

Bando alle ciance e dritta al dunque! Come si organizza una cerimonia simbolica? Sì, fanciulla, va organizzata e nel dettaglio anche!!
Ti lascio qui dei punti pratici che possono decisamente aiutarti a non lasciare tutto al caso!

PASSO 1

Identifica la location adatta. Spesso può essere la location stessa dove si terrà il ricevimento. Oppure un bel palazzo storico, un bel giardino, una spiaggia. Verifica comunque la necessità di avere permessi e concessioni. Non si può arbitrariamente occupare il suolo pubblico.
Rivolgiti al comune, ad enti turismo oppure, se si tratta di uno spazio privato, alla proprietà. Se ti sposerai invece nella location del ricevimento parlane con l’event manager.

PASSO 2

Se deciderai di farla all’aperto, pensa ad un piano B valido. VALIDO!!!! E ciò non significa: ci penserò se ci sarà bisogno, perché allora sarà troppo tardi e sbatterti a trovare una soluzione a 5 giorni dalle nozze, credimi, ti toglierebbe sonno ed energie. Valuta un doppio spazio (interno ed esterno) o pensa al noleggio di coperture (mettile in budget perché sono costose!)
Pensa anche all’eventuale noleggio di altri arredi: tavolo, sedie, microfoni e amplificazione. Tutto può essere coordinato con lo stile dell’intera giornata.

PASSO 3

Fatti un’idea del mood che vuoi dare: vuoi che la cerimonia sia leggera e divertente, commovente e partecipata? Non ti affidare a schemi già fatti, prova a pensare alla TUA cerimonia. La cerimonia simbolica è quella che ti dà in assoluto maggiore libertà. Hai carta bianca!

PASSO 4

Identifica i ruoli. Avrai primariamente bisogno di un celebrante. Puoi affidare questo compito ad una persona cara, oppure assumere un celebrante professionista.
Coinvolgi anche altre persone: i testimoni, i genitori. Invitali a leggere o dire qualcosa. Questo renderà l’atmosfera estremamente coinvolgente ed emozionante.

PASSO 5

Stila una scaletta dettagliata. Definisci le tempistiche. Scegli le musiche ed integrale. Parla di questo nel dettaglio unitamente ai musicisti, perché i momenti musicali vanno definiti.


Mi raccomando: occorre essere estremamente precisi. Io sono sempre per la spontaneità, ma lo scheletro del tutto deve essere scritto e ben pensato, nulla può essere lasciato al caso, altrimenti può diventare un pasticcio.

PASSO 6

Scrivi le tue promesse e invita il tuo compagno a fare lo stesso. Racchiudi tutta la cerimonia in un bel libretto, coordinato con il resto del set grafico.

PASSO 7

Qualche giorno prima della data, fai una prova insieme a tutti coloro che saranno attivamente coinvolti (celebrante, testimoni, paggetti e damigelle, eventuali lettori). Ti aiuterà a scaricare un po’ di tensione e ad avere una visione del tutto.

PASSO 8

Il gran giorno è arrivato. Respira, sorridi, preparati a versare lacrime di felicità e goditi ogni singolo istante

UN CONSIGLIO IN PIU'

Assumi una wedding planner. Credimi, una professionista può aiutarti a rendere la cerimonia proprio come la sogni. Come vedi gli aspetti da considerare sono tantissimi e, fondamentalmente, è tutto nelle tue mani. Non hai un parroco o un sindaco a guidarti, non hai una format predefinito in cui sai già come muoverti. Il rischio di una cerimonia scialba, disorganizzata o noiosa qui è molto grosso.

Invece ti svelo un piccolo segreto: le cerimonie più belle e toccanti a cui ho preso parte sono state proprio le cerimonie simboliche. E’ stato bellissimo costruirle passo passo unitamente agli sposi, studiare e pensare per loro soluzioni personalizzate, tirar fuori la loro anima e racchiuderla lì. Perché poi, quello che vogliamo tutti è emozionarci ed è più facile quando hai la libertà di farlo, senza pensare a scomodi problemi logistici!!!

#conamore

Antonia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Antonia Luzi Wedding & Events