Il Blog di Antonia

OSARE, SI PUO'.

Blog Antonia Luzi matrimoni in Abruzzo

Sono considerazioni che ultimamente sto ponendo soprattutto a me stessa, sia sul lato professionale che personale. Esistono davvero dei limiti? Ma non sei tu stessa a definirli, spesso in maniera troppo severa e restrittiva? Io mi sto rispondendo di sì. Spingersi oltre si può, soprattutto: si deve. Identificare la propria “zona comfort” è già un passo sostanziale per comprendere che si è bloccati in un pensiero, in una condizione. Questa condizione va sbloccata, necessariamente. E’ vitale esplorare situazioni diverse, situazioni che ci mettono anche un po’ di ansia, ma che si mescola inesorabilmente anche al senso di scoperta, all’aspettativa. Occorre solo un pizzico di coraggio, forse un po’ di sostegno, anche se la chiave giusta per aprire quel chiavistello un po’ arrugginito puoi trovarla solo tu.

E’ così per me, ma sono sicura che sia così per te e per tante, tantissime di voi. Andare oltre significa trovare qualcosa di nuovo e per me, il nuovo, è come acqua e aria, è il nutrimento continuo. E’ la classica dicotomia che vive in me: sono fortemente abitudinaria per certi versi, ma senza scoprire giorno per giorno, alimentare la mia anima e crescere pezzettino per pezzettino mi sentirei persa. E crescere significa esplorare ed esplorare significa andare oltre.

E’ un viaggio che parte da se stessi e che può condurti a mete lontane. Che siano obiettivi, viaggi dell’anima, sogni, giri del mondo o giri del quartiere, non ti fermare, mai. Non bloccarti mai. E quando ti scopri adagiata in una situazione di comodità, scuotiti, porta avanti la tua piccola rivoluzione. Sarà un’epifania. Non parlo di imprese eroiche, ma gesti quotidiani o routine consolidate. Se vesti sempre di nero, prova ad uscire con un foulard colorato. Se sei maniaca del controllo, una volta al mese lascia una pagina dell’agenda vuota. Se sei una persona creativa non spaventarti delle tue idee, lasciare fluire, troveranno giusta collocazione. Se vai in vacanza solo al mare, prova un week end in montagna.

Il risultato di questo andare oltre sarà un senso di rinascita e libertà, di euforia, di entusiasmo, perché scoprirai che il nuovo ti piacerà e potrai porre un altro passo in avanti, scoprire cosa ci sia ancora più lontano.

Oggi ti lascio così, con un post più riflessivo ed intimista… ma fanne tesoro. Può aiutarti molto anche durante l’organizzazione di un matrimonio, aiuta a conoscere te stessa e a trovare una dimensione superiore e in quel periodo, credi a me, ne avrai tanto bisogno.

#conamore

Antonia

PS. Qualcuno mi ha appena detto “Draw Your Line” (grazie Ramona!) e sarà proprio così!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Antonia Luzi Wedding & Events